Home

A Piovene Rocchette l’anno del cambiamento è stato il 1972.

Il vecchio modello di sviluppo

Nel 1869, anno di costruzione del primo stabilimento di Rocchette 1 in fondo all’Astico, Piovene era un piccolo comune di campagna tra tanti, Aveva gli stessi abitanti di Cogollo, meno di Santorso e Velo d’Astico e molti meno di Arsiero1871.

A partire da allora e per un secolo Piovene Rocchette ha conosciuto una crescita impetuosa che lo ha portato ad essere il comune più popoloso tra i comuni confinanti e di tutta la valle dell’Astico.

Piovene Rocchette cresceva perché offriva lavoro.

Piovene Rocchette cresceva perché offriva servizi alla popolazione.

Il modello di sviluppo era basato su una sola fabbrica che faceva da grande mamma: offriva lavoro, concedeva alloggi, si occupava di assistenza mutualistica, offriva scuole, asili e trasporti.

La svolta del 1972

Nel 1972 tutto questo cambia. E’ un cambiamento iniziato molti anni prima, quando la Lanerossi era entrata in crisi e l’ENI si era presa carico di questa fabbrica, ma le statistiche inchiodano il cambiamento al 1972.

1972

Dopo il 1971 (e precisamente dal 1972) i posti di lavoro a Piovene (linea verde) diventano meno dei lavoratori di Piovene (linea rossa). A partire da questo momento Piovene non è più in grado di attrarre manodopera.

Il nuovo modello di sviluppo

Però il vicentino è la provincia più industrializzata del Veneto e il lavoro si trova alle porte di Piovene Rocchette: a Schio, Thiene.

Dagli anni settanta del novecento cambiano le caratteristiche delle industrie.

Nel settore tessile non “tira” più la stoffa da portare al sarto, ora si vendono abiti confezionati: dal pioniere Fiorucci nascono Benetton, Gas, Diesel, ecc.

Prende piede l’industria metalmeccanica che rivela un dinamismo fortissimo tanto da divenire l’industria trainante.

Dal 1971 al 1981 il settore merceologico “Caldaie, macchine, apparecchi meccanici,…” aumenta le esportazioni da 23,9 mld lire a 313,6 mld lire (+1.200%).

Dal 1971 al 1981 il settore merceologico “Macchine e apparecchi elettrici” aumenta le esportazioni da 2,3 a 87 mld di lire (+3.700%)

Il nuovo modello di sviluppo non si basa più su una sola fabbrica che occupa molti dipendenti, ma su molte fabbriche che occupano pochi dipendenti.

Le fabbriche non sono più concentrate in pochi luoghi, ma si disperdono ovunque: non più solo Thiene e Schio, ma anche Malo, San Vito di Leguzzano fino a Pianezze, Molvena, Fara Vicentina. Zané allora era ancora ufficialmente “comune depresso” e, in quanto tale, godeva di agevolazioni.

Questo pone le premesse per un enorme spreco di terreno fertile e per una viabilità irrazionale, ma sicuramente ha offerto una quantità di posti di lavoro.

Occupati nei distretti Schio Thiene

Occupati nei distretti Schio Thiene

La crisi del 2008

Dal 2008 questo modello entra nuovamente in crisi come si vede da questi grafici.

Cassa integrazione

Ore di Cassa Integrazione in provincia di Vicenza

Disoccupazione

Come si vede la disoccupazione totale raddoppia, ma il tasso di disoccupazione è più alto per le categorie più deboli che sono, nell’ordine:

  • le donne
  • i giovani da 15 a 29 anni
  • i giovani da 15 a 24 anni

Eppure la crisi finirà e occorre sapere in quale modo l’economia potrà uscirne

Per parlare di questo ci troviamo sabato 22 marzo alle ore 16,00 presso la sala delle biblioteca in p.le degli Alpini.

Parleranno

  • l’arch. Renzo Priante, candidato sindaco
  • Luigi Copiello, editorialista del Corriere della Sera

Annunci

6 thoughts on “Lavoro e sviluppo

  1. Pingback: Cifre e sviluppo nel vicentino 2 | Accogliamo le Idee

  2. Pingback: Si rinnova il Consiglio Comunale | Accogliamo le Idee

  3. Pingback: Cifre e sviluppo nel vicentino | Accogliamo le Idee

  4. Pingback: Lavoro e sviluppo 4 | Accogliamo le Idee

  5. Pingback: Lavoro e sviluppo 3 | Accogliamo le Idee

  6. Pingback: Lavoro e sviluppo 2 | Accogliamo le Idee

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...