Home

La prima parte è qui

Germano Rudella

RUdellaClasse1932. Sindaco di Piovene Rocchette dal 1980 al 1985. Consigliere provinciale dal 1964 al 1980. Per anni rappresentante sindacale per la CISL.

Ma quello che qui ci interessa è la sua vita alla Lanerossi e a Piovene Rocchette.

Chi non guadagna non magna” così ripetevano ai ragazzi per insegnare l’etica del dovere e la responsabilità nei confronti della famiglia. E così quando alla Lanerossi c’è un calo di lavoro e viene il mio turno di rimanere a casa, mi siedo a tavola e mi rifiuto di mangiare e anche di parlare, finché mia madre riesce afarmi parlare e mi spiega …

Prima si lavorava solo di giorno, ma dal febbraio 1955 viene introdotto il turno di notte

Il rumore in fabbrica era veramente forte e io non sapevo fischiare con le dita come gli altri, così mi sono comperato il fischietto

Entravo alle nove di sera uscivo alle 5 del mattino tornavo a casa mangiavo e andavo a dormire… La dura vita del lavoro di notte

Le tintorie alla Lanerossi erano 3 o 4

Mi hanno mandato alla Michigan University

L’anziano aveva il gusto di far soffrire quei “bocia” che arrivavano al reparto

Il mio primo sciopero è stato dopo l’attentato a Togliatti.

Lo stabilimento n. 2, presso il ponte Pilo, ospitava l’aguglieria, ma è stato danneggiato dall’alluvione

I contadini non volevano venire a lavorare in fabbrica

Case impiegati Lanerossi PioveneLa vecchia Rocchette prima che fosse demolita per fare posto alla nuova fabbrica

Non potevi cercare una ragazza fuori del paese, ti mettevano le fascine sulle strade per non farti passare. Ecco da dove deriva il detto “paesi e buoi dei paesi tuoi”

A  un certo punto si è creata una frattura tra le parrocchie di Piovene e Rocchette

 Ascolta le VOCI DELLA LANEROSSI

Annunci

One thought on “Voci della Lanerossi: Germano Rudella 2

  1. Pingback: Voci della Lanerossi: Germano Rudella 1 | Accogliamo le Idee

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...