Home

pennaSpett.le comitato Ali
Sono molte le falle che codesta amministrazione lascia in eredità. Problema Lanerossi: migliaia di mc inutilizzati, inquinamento visivo, distruzione di un marchio, una storia, un’eredità tecnologica. La morte dei centri storici. Nessun piano commerciale: chi non ha l’auto in agosto muore di fame. L’auditorium già senza intonaci. Mancanza dello scivolo per handicappati nella biblioteca. Mancanza di ascensore in municipio. Mancanza di incentivi per impianti tecnologici come pannelli solari. Occorrerebbe ormai creare un’ammenda per i poveri in collaborazione con altri paesi o almeno un centro di distribuzione alimentare. Fare una piscina magari in unione con Caltrano Chiuppano zona cimitero. Insistere a livello intercomunale per l’Unione dei comuni piccoli. E Piovene è l’ unico paese a non avere un gemellaggio che auspicherei con una cittadina di area anglosassone molto più utile ai fini linguistici.
Distinti saluti.

Inviato il 14 aprile 2014 17:00

_______________________________________

(ci siamo permessi di sostituire qualche parola perché il correttore automatico del telefonino aveva modificato a piacere alcune parole rendendo poco comprensibile il testo; speriamo di aver interpretato correttamente il senso)

Non tutti i problemi affrontati possono essere imputati all’amministrazione esistente, ma non c’è dubbio che non ci si può limitare ad amministrare stancamente l’esistente. E’ necessario provare a progettare il futuro di Piovene Rocchette come abbiamo fatto QUI. Data la scarsità di risorse, una politica di collaborazione tra comuni è indispensabile per ottenere risultati anche perché Piovene Rocchette deve avere una vocazione sovracomunale. Piovene deve tornare a essere un centro servizi per tutta la valle dell’Astico.

Circa il problema della povertà invitiamo tutti alla riunione di mercoledì prossimo 16 aprile ore 20,30 presso la sala della Biblioteca in p.le Alpini dove parleremo di politiche orientate alla famiglia partendo da dati statistici e facendo confronti con i comuni che ci circondano.

Il tema del gemellaggio può essere interessante, si potrebbe istituire una commissione di cittadini che facciano proposte all’amministrazione futura. Se saremo noi i prescelti saremo ben contenti di ascoltare i cittadini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...