Home

Una città immaginaria

gabriel-garcia-marquezAppartiene alla famiglia Buendìa il nome di Macondo e quindi alla letteratura.
Macondo è la città immaginata da Gabriel Garcìa Marquez (premio Nobel nel 1982) nel romanzo CENT’ANNI DI SOLITUDINE, dove si narra di un gruppo di famiglie capitanato José Arcadio Buendía che fugge nella foresta finché, accampato in riva al fiume, in sogno sente il nome di Macondo e lì fonda una città.
Dalla pubblicazione del romanzo, che ha venduto milioni di copie, Macondo è diventata patrimonio dell’immaginario collettivo, una città dove è possibile sognare una storia diversa, come quella che la famiglia Buendìa percorre lungo un secolo.

Macondo

macondoMacondo è anche un’associazione fondata da Don Giuseppe Stoppiglia che si occupa dei bambini di strada brasiliani (“meninos de rua”) .
L’associazione nasce nel 1989 e ha un proprio sito: http://www.macondo.it/
Rispetto ad altre associazioni di solidarietà si manifesta un atteggiamento diverso.

Macondo si propone di non fare progetti

Se siete perplessi ascoltate il loro punto di vista.Stoppiglia

«Come intendete allora occuparvi di solidarietà? Come si può essere solidali senza un impegno concreto?»

La risposta che Macondo da a questa domanda sta proprio nel grande valore che si attribuisce alla solidarietà quale strumento di liberazione dell’oppresso.

Il rispetto dell’Altro comporta riconoscergli la capacità di trovare le strade per uscire dalla sua grave situazione, in quanto solo lui può conoscere nel profondo come si è creata quella situazione e su quali forze e quali mezzi può contare per uscirne, costruendo una nuova realtà che sia specchio della sua storia e della sua sensibilità.

Chiunque può contribuire come vuole, l’associazione non pone obblighi. Per stare insieme però sono necessari dei punti in comune che promuovano lo scambio di informazioni e i contatti.
madrugada1Uno di questi è il giornale che si chiama “Madrugada” (“alba” “mattino” in portoghese) che esce 4 volte all’anno ed è arrivato al numero 94.
Altri punti in comune sono gli incontri ai quali i soci sono regolarmente presenti:

  • 31 maggio – 1 giugno festa di Macondo a Bassano
  • ultima domenica di settembre a San Floriano (Marostica) marcia per i bambini di strada
  • fine agosto, convegno per famiglie a Crespano del Grappa

Le attività principali dell’Associazione sono:

  • la promozione di viaggi in America latina e Africa
  • corsi elementari di lingua portoghese-brasiliana
  • impegno editoriale con “Città Aperta” editrice di Troina (Enna)
  • la rivista trimestrale
  • la formazione costante dei giovani alla mondialità
  • il collegamento di persone e gruppi dentro progetti di solidarietà non solo per esistere ma per sensibilizzare ai bisogni dell’uomo

L’attività di solidarietà riguarda i bambini di strada e la casa di accoglienza di Rio de Janeiro che non è una scuola o un ricovero di emergenza.

“La Casa di Maria non vuole essere un albergo, ma un luogo dove si interagisce tra le persone in viaggio e l’umanità che qui si incontra” .

bambini pesca dei meninos zappanoOltre alla casa di accoglienza di Rio, Macondo promuove iniziative diverse dalla propria:

Macondo a Piovene Rocchette

IMAG0713Nasce un Natale l’associazione Macondo di Piovene.
Un gruppo di amici decide di trovarsi e produrre oggetti artigianali per il mercatino dell’otto dicembre.
La banda del mercoledì (Elio, Daniela, Pina, Lena, Bruna, Bertilla, Mirella, Nuccia, Carla, Adriana …) si trova ogni settimana in uno scantinato pieno di oggettini, fili, stoffe, ritagli, una macchina per cucire, barattoli colorati. Tutti semilavorati per quello che poi diventerà il prodotto da vendere ai mercatini: collane, tele decorate, tovaglioli ricamati, scatoline decorate, cornici, …
IMAG0714In questo laboratorio si sente  il rumore  ritmico della macchina da cucire, il taglio secco delle fobici, il fruscio di stoffe stese ma soprattutto il chiacchierio diffuso di chi lavora fianco a fianco.
Il gruppo di Piovene Rochette ha sostenuto nel tempo

  • una scuola di samba a Rio de Janeiro per i bambini delle favelas;
  • un convitto scolastico a Colomi (Columbia) per le ragazze campesine dei villagi più lontani;
  • la fornitura di forni solari e pompe per pozzi in alcuni vilaggi eritrei con l’associazione Bashù ;
  • l’allestimento di un asilo in Togo per permettere alle madri un’attività economica proteggendo i propri figli dalla tratta dei bambini;
  • la costruzione di una scuola in Chiapas vicino a S. Cristobal;
  • la Caritas vicariale per le nuove povertà.

Partecipare? Sostenere?

Venite ai mercatini dell’otto dicembre dove potete incontrare la “banda del mercoledì”  e tutti quelli che contribuiscono a vario modo (Beppe, Carla, …).

In altenativa guardate qui: http://www.macondo.it/chi-siamo/

Il presente articolo è frutto di un atteggiamento di ascolto che abbiamo nei confronti della popolazione e delle associazioni. La pubblicazione di questo articolo non implica adesione implicita o esplicita dell’associazione al programma elettorale della nostra lista civica o a quello di nessun’altra lista.

 Ascoltiamo Piovene: altri articoli.

Annunci

4 thoughts on “Ascoltiamo Piovene: Macondo

  1. Pingback: stand delle associazioni | Parco, villa e oasi rossi - Santorso

  2. Pingback: Antoine de Saint-Exupery | Accogliamo le Idee

  3. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

    Comment: Tornato da poche ora dal Kenya, leggo questa nota informativa e capisco la bellezza di chi, anche a Piovene e in silenzio, lavora per una iniziativa di cui avevo sentito parlare, ma non conoscevo in questi dettagli.
    Il Mondo -tutto- ha bisogno di chi crede che per cambiarlo ci vuole un impegno personale costante, semplice, fraterno.
    Mi ha fatto enorme piacere leggere queste righe.
    Grazie
    Agostino

    Ora: 4 agosto 2014 alunedìMondayUTCoMon, 04 Aug 2014 09:35:48 +0000UTC 9:35
    URL modulo di contatto: https://accogliamoleidee.wordpress.com/2014/08/01/ascoltiamo-piovene-macondo/
    Inviato da un visitatore non verificato sul tuo sito.

    Mi piace

  4. Riceviamo e pubblichiamo.

    Comment: Ammiro personalmente il vostro gruppo, di Piovene, l’attività che svolgete e l’aiuto che offrite.
    Vorrei potesse espandersi come associazione “universale” di solidarietà, che coinvolgesse dal basso la popolazione e venisse appoggiata da Associazioni o Enti che in modo trasparente operassero a favore di queste popolazioni.
    L’impegno della nuova amministrazione di Piovene è di dare spazio a questi gruppi di volontari, e che il loro messaggio di fratellanza venga con ogni mezzo divulgato e sostenuto.
    grazie
    piero

    Ora: 2 agosto 2014 asabatoSaturdayUTCoSat, 02 Aug 2014 10:39:52 +0000UTC 10:39
    Indirizzo IP: 151.62.220.98
    URL modulo di contatto: https://accogliamoleidee.wordpress.com/2014/08/01/ascoltiamo-piovene-macondo/
    Inviato da un visitatore non verificato sul tuo sito.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...