Home

Negli ultimi tempi, a Piovene Rocchette, sono state tagliati alberi a dozzine.

  • taglio alberi-7929I platani di via Trieste erano esemplari maestosi che avevano un secolo di vita essendo stati piantati al tempo della grande guerra. Il loro tronco era così grosso che occupava tutto lo spazio, non si riusciva più passare a piedi e le loro radici provocavano grossi danni alle proprietà circostanti. Il loro taglio permette ora di realizzare un marciapiede e di rendere più sicuro un tratto di strada trafficata. Riteniamo sia stata una scelta corretta1, in quanto motivata e programmata.taglio alberi-7927
  • I pini domestici di piazzale degli Alpini avevano “solo” 40 anni o giù di lì. Tagliarli è stata una scelta sbagliata. Sono stati rimossi dopo un episodio vandalico: controllando le telecamere di sicurezza non si è stati in grado di identificare i colpevoli che, allontanandosi, erano coperti da un albero. Se ci si fosse informati meglio prima di dare l’ordine di tagliare (ordine diretto del Sindaco o dell’Assessore, senza nessun atto di programmazione da poter valutare) avremmo scoperto che una telecamera era mal posizionata e comunque non era in grado di rivelare gli autori e l’altra era a risoluzione troppo bassa per permettere il riconoscimento dei vandali. Così sono stati tagliati 12 alberi di quasi mezzo secolo, quando bastava spostare una telecamera o al massimo tagliare 1 albero. Le ulteriori motivazioni, poi, del danno al muro di sostegno e degli aghi che ostruivano i tombini creando allagamenti, si sono rivelate essere assolutamente infondate oltre che impropriamente catastrofiche.Alberi 2
  • Gli ultimi alberi dell’ottocentesco parco di villa Scotti sono stati tagliati per ampliare un piazzale della ex Lanerossi in sfregio al quartiere operaio di Rocchette appena restaurato. L’amministrazione non ne ha colpa, ma il Comune non ha saputo impedire lo scempio omettendo gli opportuni approfondimenti sulla legittimità (per molti più che dubbia) dell’intervento.Rocchette muro

Non deve passare l’idea che tagliando gli alberi si tagliano i costi


E’ un’idea sbagliata, il piccolo costo della loro manutenzione è ben ripagato dalla loro preziosa presenza2 ed è importante non commettere l’errore di pensare che “… tanto abbiamo già le montagne circostanti strapiene di alberi…” perché il verde urbano consente il godimento diretto a tutti i cittadini dei benefici che apporta:

  • assorbire la CO2
  • pulire l’aria inquinata,
  • generare ombra nelle estati sempre più torride e ridurre l’uso del condizionatore,
  • rendere più confortevoli gli spazi pubblici,
  • produrre ossigeno, cioè aria pulita
  • infine aumentano i valori immobiliari (le case situate in quartieri alberati valgono di più)

Vi piacerebbe che tagliassero tutti gli alberi di Viale Matteotti, Viale della Vittoria e relativi Giardini perché, tanto, …. sono sotto il Summano???

alberi polmone.jpg

Pensiamo sia il momento di lasciare riposare la motosega e prima di riusarla, con giudizio e solo dove necessario, di pensare al verde ed a una sua implementazione programmata e condivisa:

  • Il quartiere di via Trieste verrà compensato con la piantumazione di nuovi alberi in ambito comunale?
  • Gli alberi tagliati di piazzale degli Alpini verranno rimpiazzati? Con quali essenze? Quando?
  • Gli alberi lasciati tagliare alla Marzotto verranno sostituiti da altri nel Quartiere Operaio o dobbiamo aspettiamo che crescano spontaneamente le stelle alpine nella ripida scarpata di quell’orrendo terrapieno?
  • Le aree verdi comunali sono paurosamente sottodotate di verde 3. E’ il momento di pensare a migliorare la qualità e la quantità del verde urbano.
  • Perché non ripristinare la “Festa degli alberi” dove i ragazzi potrebbero piantare simbolicamente ogni anno un germoglio a rappresentare la “prima pietra” di un intervento programmato di implementazione o miglioramento di un’area verde? Contribuirebbe senz’altro a gettare il seme nelle nuove generazioni di una maggiore attenzione verso questa importante risorsa evitando che fra qualche decennio ritorni qualche altra amministrazione … asfaltatrice.

 

 

  • I consiglieri di minoranza

Giancarlo Giordani, Gianluca Di Luccio, Graziano Tribbia, Renzo Priante


NOTE

1 Non capiamo perché siano stati tagliati anche i platani che non impedivano la realizzazione del marciapiede. Perché tagliare i platani davanti al parcheggio?

2 Si stima che un platano renda ben 134 €/anno in servizi come: catturare CO2, lo smog, ridurre l’uso di aria condizionata, ecc. http://rassegnastampa.unipi.it/rassegna/archivio/2014/04/25SIB5029.PDF

3 Vedi l’ultimo parco giochi in via Monte Pasubio (al Grumello lungo la provinciale), tristemente brullo.

Taglio alberi 2016

6 thoughts on “E’ l’ora di piantarli

    • Caro Alberto,
      in questo blog può scrivere anche chi non la pensa allo stesso modo, come lei dimostra.
      Se lei ha argomenti per confutare i dubbi di Daniela perché non li espone?
      Se lei non ha argomenti da contrapporre perché usa quel tono che la fa passare dalla parte del torto?

      Mi piace

    • Caro sig. Alberto, non La conosco, dunque La pregherei di darmi del Lei.
      Mi spiace che Lei abbia preso il mio commento con stizza, ma il pensiero critico, seppur a volte poco “intelligente”, è alla base della democrazia e va rispettato.
      Daniela

      Mi piace

  1. Mi chiedo:
    – ” I pini domestici di Piazza degli Alpini, di cui restano porzione tronco e radici, da che alberi saranno sostituiti?
    – Mi viene da pensare che non saranno mai sostituiti, perchè il costo dello sradicamento e ripristino circostante potrebbe gravare sul bilancio Comunale?…
    – Oppure, in linea con l’andazzo, metteranno dei cespugli sempreverdi, così non ci sarebbero problemi di allagamenti e/o intasamenti; inoltre le telecamere avrebbero libera visione?…”.
    Speriamo non sia così! Poveri noi!
    Daniela Z. C.

    Mi piace

  2. Da un colloquio avuto con il sindaco ancora in data 29 gennaio mi è stato assicurato che la provincia ha chiesto 3 piante per ogni platano e da un recente commento fatto dal sindaco in FB ho appreso che hanno già individuato dove piantarli per avere certezza ho chiesto dove la risposta è stata: in zona Grumello, in Centro e a Rocchette per un totale di 30 piante zone a parco ha aggiunto anche che sta vedendo una data utile con la provincia per organizzare la festa degli alberi questo in data 13 febbraio c.m.
    come vedete sa fare il suo.
    Cordialmente
    Alberto

    Mi piace

    • Buongiorno Alberto,
      fa molto piacere la promozione della festa degli alberi che abbiamo chiesto, evidentemente è un’esigenza condivisa.
      Per quanto riguarda le piante che dovrebbero rimpiazzare i 18 platani secolari tagliati in via Trieste si tratta di 54 alberi (18×3)
      14 Ginkgo biloba,
      14 Acer campestre,
      14 Carpinus Betulus (Pyramidalis),
      12 Fraxinus excelsior,
      come previsto dall’atto autorizzativo prot. 12977 del 10/12/2015 di VI.Abilità.
      Tuttavia l’azienda provinciale chiede che siano acquistate dal Comune, mentre la localizzazione e i tempi per la messa a dimora saranno a scelta e carico dell’azienda provinciale.
      Quegli alberi potrebbero andare a San Vito di Leguzzano o Villaverla? Questo ci piacerebbe saperlo. Non ci sarebbe nulla di male, ma in questo caso la compensazione avverrebbe a scala provinciale e non a livello di città o di paese.
      Noi speriamo che Vi.Abilità abbia la sensibilità di compensare le piante vicino a dove sono state sradicate.
      Quindi torna la domanda che facciamo da un paio di mesi: dove saranno piantate le piante compensative?
      Da dicembre il consigliere Giordani chiede di saperlo con una richiesta scritta, sono passati quasi due mesi e nessuno in Comune ha saputo dirlo (nonostante 3 reiterazioni).
      Speriamo che adesso si sia concordata con la Provincia la localizzazione.
      Nel suo commento lei si dichiara certo che verranno messe a dimora 30 piante. E’ sicuro? Perché mancherebbero all’appello le altre 24 acquistate dal Comune.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...