Antichi racconti orali

Donna e animale, ninfa, portatrice di abbondanza, poteva sposare un uomo ma se il marito scopriva il segreto della sua natura moriva per poi tornare ad accudire i figli; annunciatrice di maternità/abbondanza oppure di sventura.

Nei racconti popolari le varie anime dell’anguàna si intrecciano mischiando culti pagani, celtici e cristiani.

Da un saggio di Giuseppe Rubini e Lina Cocco