Home

E’ cruciale oggi tornare a crescere.

Per Piovene Rocchette il problema del lavoro è strettamente legato alla centralità. Se Piovene Rocchette è in grado di tornare comune guida si apriranno opportunità di lavoro attualmente non sfruttate

.

_______________________

Lanerossi Rocchette_2Piovene Rocchette per un secolo e mezzo dopo l’Unità d’Italia è cresciuta fino a diventare comune guida per i comuni circostanti (vedi https://accogliamoleidee.wordpress.com/2014/03/21/lavoro-e-sviluppo/). Il potente motore della crescita di Piovene Rocchette è stato la Lanerossi.

Il vecchio modello di sviluppo è entrato in crisi nel 1972 con la costruzione del nuovo grande stabilimento di Rocchette 3 e la conseguente distruzione del centro di Rocchette. Da allora Piovene Rocchette sta cercando di sfuggire al destino che la vuole periferia (vedi anche https://accogliamoleidee.wordpress.com/2014/03/07/tendenze-il-reddito/), ma per fare questo occorre scoprire quali sono le leve per una nuova centralità.

Industria

MIIPiovene Rocchette è inserita all’interno dei distretti industriali di Schio e di Thiene, che sono due dei distretti più importanti d’Italia. Tuttavia la crisi economica, a partire dal 2008, si è fatta sentire: il settore tessile e abbigliamento ha avuto un ridimensionamento fortissimo, mantiene buoni ritmi di sviluppo la meccanica di precisione, cresce il settore agro alimentare. In genere hanno più possibilità di sviluppo le aziende che puntano all’innovazione e che legano i propri prodotti all’immagine del design italiano (“Made in Italy”).

Piovene Rocchette può partecipare alla nascita di nuove imprese, alla nascita di nuovi prodotti, allo sviluppo di innovazioni nel design e nella produzione (innovazione di prodotto e innovazione di processo). Per fare questo vanno appoggiate le sperimentazioni che l’amministrazione deve appoggiare e che si chiamano:

FAB LAB, INCUBATORI, FESTIVAL DEL DESIGN, ecc.fab labGWIZ-3

L’investimento in questi settori può essere agevolato dalla presenza di finanziamenti europei per l’innovazione (POR FESR).

Commercio

Il commercio al dettaglio a Piovene Rocchette è caratterizzato da piccoli gruppi vendita con superfici per lo più ridotte. Il settore si può considerare diviso in due gruppi:

  1. le attività localizzate lungo le strade provinciali
  2. le attività centrali localizzate nell’asse che va da p.le Vittoria a via Libertà
    • a sua volta queste ultime si possono suddividere tra le attività poste lungo la strada del mercato e quelle poste nel centro storico

    .

Attività lungo le SPAttività lungo le strade provinciali

Queste attività traggono beneficio dal traffico che ossessiona la nostra città. Si tratta di oltre 91 attività economiche (prevalentemente commerciali, ma non solo). Il limite principale di queste attività è che non fanno sistema, lavorano come negozi puntiformi raggiungibili in auto e difficilmente un utente passa da un negozio all’altro, difficilmente passa in rassegna le vetrine data la presenza di una strada trafficata e con scarsità di marciapiedi e attraversamenti pedonali.

Per promuovere negozi e attività economiche lungo le strade provinciali occorre migliorare il contesto in cui sono inserite. Esse avranno benefici dall’essere inseriti in un contesto piacevole, dalla presenza di marciapiedi e di attraversamenti pedonali sicuri.

.

Attività poste lungo p.le Vittoria via Matteotti

ple vittoriaSono avvantaggiate da una buona posizione, la buona accessibilità in auto, la contemporanea presenza di parcheggi, la presenza di un’area verde di grande valore. Traggono inoltre vantaggio dal fatto che le attività straordinarie (mercatini, luglio piovenese, notti bianche, ecc.) vengono svolte in quest’area.

Per agevolarle da politiche che punteranno sui seguenti obiettivi

  • cura dell’arredo urbano

  • moltiplicazione delle attività culturali ed enogastronomiche (sport in piazza, eventi culturali, …)

.

Attività poste nel centro storico

Attività in centroStanno conoscendo una profonda erosione: molte attività di sono spostate, molte le vetrine chiuse, cresce la sensazione di abbandono. Il fenomeno ha cause profonde e non è facile frenare la tendenza alla marginalità. Ad ogni modo è doveroso cercare di invertire la tendenza.

Occorre operare su più piani

  • maggiore pulizia e decoro sulle strade cittadinespazzino

  • puntare sull’abbellimento e sull’arredo urbano (pavimentazione di pregio, illuminazione e elementi di arredo hanno salvato molti centri storici)

  • allargare gli spazi disponibili mediante operazioni di riqualificazione urbanistica che permettano di allargare lo spazio stretto e occupato quasi interamente dal passaggio delle auto. La valorizzazione di corti interne può dare respiro al centro

  • trovare spazi a parcheggio nelle immediate adiacenze del centro (in prosecuzione di via Dellai, ad es.) per poter raggiungere il centro a piedi con poca fatica

Altre iniziative

mercatoRilanciare il mercato del Grumello dando a questo la caratteristica dimercato legato ai prodotti locali.

Turismo

Rocchette QuartierePer quanto sembri strano, il turismo offre grandi possibilità a Piovene Rocchette. Non bisogna pensare a un turismo di seconde case e piste da sci. Occorre pensare a un turismo di passaggio interessato ad un borgo di antiche tradizioni, ad uno dei villaggi operai più caratteristici d’Europa.

Promozione di percorsi culturali:

Percorsi culturali

Istituzione di uno sportello informativo sulla grande guerra

GGL’anno prossimo (2015) cadrà un secolo dall’entrata in guerra dell’Italia. In tutta Europa si celebrerà il centenario tramite la messa in campo di una grande offerta culturale. Seppur in ritardo anche il vicentino sta promuovendo il suo territorio che ospita un’infinità di scenari relativi alla Grande Guerra.

Gli scenari di guerra vanno dall’altipiano dei Sette Comuni, ai forti della Valle dell’Astico, al Novegno, ai Monti Maggio e Majo nei comuni di Posina e Laghi, allo straordinario scenario del Pasubio.

Quello che è sfuggito all’attuale amministrazione è che tutti coloro che vorranno raggiungere queste località dovranno tutte passare dal casello autostradale di Piovene Rocchette.

Piovene GG Esporta

Siamo in grande ritardo su questo tema. E’ necessario accreditarsi al più presto con il Comitato Regionale Veneto per le Celebrazioni del Centenario della Grande Guerra per essere tenuti in considerazione al momento dell’organizzazione degli eventi. In collaborazione con l’ufficio IAT di Schio è necessario organizzare l’offerta turistica a Piovene Rocchette mediante l’apertura di uno sportello informativo che funga da centro informativo per tutti gli scenari di guerra. Questo sportello deve diventare il primo nucleo di un sportello turistico per tutta la valle dell’Astico e possibilmente per la valle del Leogra e l’Altipiano (informazioni sulla neve, sui percorsi, sulla ricettività).

GG2

Prodotti locali

Birra Real SummanoLe fabbriche di birra, l’amaro Gerolimino sono prodotti tipici della zona. Un loro rilancio potrebbe contribuire non poco all’immagine turistica di Piovene Rocchette e della zona. Si tenga presente che uno studio prevede che entro 15 anni metà del mercato della birra sarà occupato da prodotti artigianali e non industriali. C’è un mercato immenso in cui Piovene potrebbe inserirsi puntando sulla sua storia.

One thought on “CENTRALITA’ SVILUPPO

  1. Pingback: Autostrada e sviluppo | Accogliamo le Idee

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...