Home

Percorsi culturali

Individuare dei percorsi culturali in grado di valorizzare la storia locale e fornire attrattività turistica:

Percorsi culturali

Valorizzazione e promozione della storia

L’attività di valorizzazione può essere attuata in vari modi

  • la formazione di un gruppo di ricerca storica;
  • pubblicazioni periodiche (esempio quaderni piovenesi pubblicati negli anni scorsi). La possibilità di pubblicare gli scritti sul web , pronti per la stampa individuale abbassa notevolmente i costi.
  • digitalizzazione archivio comunale (valutare costi)
  • promuovere il recupero degli archivi fotografici che possono documentare la storia di Piovene Rocchette:
    • archivio fotografico Bertoldi, archivio fotografico
    • archivio fotografico Sala
    • archivio ex Circolo fotografico “Il Mascherone”
      Se risultasse oneroso il recupero degli archivi è possibile promuovere una collaborazione con il privato che resta custode dell’archivio. Occorre evitare che archivi così importanti vengano dispersi per trascuratezza. L’interesse manifestato dal Comune veicola l’idea che si tratti di un bene prezioso per la storia collettiva.
  • Promuovere la conoscenza, documentare e porre sotto tutela i beni artistici del territorio
  • Organizzare conferenze in collaborazione con il Museo Archeologico di Santorso. santorsoCollaborare alle campagne di scavo archeologico sul Monte Summano
  • Organizzare uno spazio libero, aperto anche agli artisti locali per proporre mostre di pittura, di fotografia, di scultura. Attività da svolgere anche in collaborazione con le scuole di Piovene e del distretto. Allestire delle vetrine con ritrovamenti, foto, reperti del nostro territorio.
  • Storia orale. Le raccolte di storia orale riguardano storie minime, gettano unponte verso il recente passato, tramandano tradizioni, modi di dire e di fare che sono lo specchio di una società che è appena cambiata. La raccolta di storie orali (Le voci della Lanerossi ne sono un esempio) è un buon modo per rapportarsi al passato e può essere l’occasione per incontri pubblici e produzione culturale in genere.
  • cameraGeografia della storia orale. Anche gli stranieri sono portatori di storie e spesso di storie che vale la pena di ascoltare. Favorire la raccolta di memorie anche dei concittadini nati lontano può essere uno stimolo. Accanto alla proiezione di diapositive dei nostri turisti che vanno all’esterno può essere opportuno conoscere quei paesi anche attraverso gli occhi di chi ci ha vissuto e non solo di chi vi ha scattato delle foto.

Studenti

Piovene Rocchette ha un polo di scuola dell’obbligo di una certa importanza e l’Istituto comprensivo ha più sedi distribuite sul territorio. Dell’offerta scolastica fa parte anche la scuola dell’Infanzia di Rocchette, scuola privata gestita dalla parrocchia.

Piovene Rocchette ha un numero consistente di ragazzi tra i 15 e i 20 anni (411). Molti di loro studiano nelle scuole superiori. Molti di questi studenti utilizzano regolarmente, per lo studio, le biblioteche di Schio e Thiene. E’ sentita l’esigenza di un’aula studio anche a Piovene che permetterebbe loro di studiare vicino a casa usufruendo della comodità di un ambiente orientato allo studio.

E’ necessario reperire un’aula studio collegata alla biblioteca e dotata di impianto di collegamento a internet tramite WiFi.

aula studioQuesto può favorire la nascita di gruppi auto organizzati per lo studio. L’utilizzo della sala studio da parte di studenti universitari può favorire forme di discussione o di aiuto reciproco (ripetizioni)

I locali di questa aula studio possono essere utilizzati, in orario serale, per associazioni, incontri, … Questo stimola le iniziative culturali, mostre, concerti; iniziative in ambito musicale; incontri sulla storia locale; ecc.

La presenza di un’aula studio utilizzabile anche da studenti dei comuni della Valle dell’Astico può promuovere le attività culturali del comune.

Scuola

LIMLe scuole elementari e medie Piovene Rocchette preparano alunni che conseguono risultati superiori alla media nazionale e regionale (prove INVALSI).

L’azione educativa va sostenuta con il miglioramento della dotazione di sussidi scolastici

  • l’offerta di Lavagne Interattive Multimediali per la scuola
  • Proporre corsi per alunni e genitori su educazione alla sessualità, prevenzione tossicodipendenze, uso social-network
  • Potenziare e migliorare le strutture ludiche della scuola materna

PIEDIBUSSeguendo l’esperienza di molti altri Comuni, organizzazione del PEDIBUS tramite volontari al fine di ridurre il traffico e la pericolosità del viaggio casa-scuola, agevolando le famiglie

Edifici scolastici

Completare l’adeguamento degli edifici alle norme antisismiche usufruendo dei finaziamenti disponibili, politica già iniziata dall’attuale amministrazione

Auditorium

L’auditorium è una struttura di notevole importanza per il futuro di Piovene Rocchette. E’ una struttura che non esiste nei comuni della valle dell’Astico e può promuovere centralità.

Tuttavia l’auditorium non esprime oggi tutte le proprie potenzialità: l’offerta culturale è ancora debole, i costi di gestione appaiono alti. E’ poco utilizzata dalla scuola.

proiettore digitaleOccorre rilanciare l’offerta culturale e l’uso dell’auditorium in vari modi.

  • cineforum, è un servizio inesistente nella valle dell’Astico. Va potenziato con l’acquisto di un proiettore digitale senza il quale non è più possibile proiettare film. L’acquisto doveva essere fatto l’anno scorso, quando esistevano dei finanziamenti appositi. E’ ancora possibile accdere ai finanziamenti entro fine anno.
  • da valutare la possibilità di potenziare l’offerta culturale anche consorziandosi con altri comuni
    • indexesempi: è interessante la rassegna “parole a confine” organizzata dai comuni di Carré, Caltrano, Chiuppano;
    • esempi: si può pensare una collaborazione con il cineforum di Schio anche facendo un’unica tessera; si potrebbe pensare di proiettare lo stesso film il lunedì martedì mercoledì a Schio e il giovedì venerdì a Piovene Rocchette. Essendo unica la tessera, chiunque potrebbe venire a Piovene anziché a Schio in base al giorno scelto
    • esempi: Bassano Opera Estate organizza eventi culturali in molti comuni piccoli, entrare in quel circuito può voler dire avere accesso a un’offerta culturale mascherastraordinariamente vasta e in un circuito di informazione esteso alla provincia e al Veneto.
  • Potenziare l’offerta culturale mediante promozione di nuove rassegne (ad esempio una rassegna permanente delle compagnie di teatro amatoriale, rassegne di cori, ecc.)
  • tentare di abbassare i costi di gestione istituendo un comitato di gestione fatto di volontari che si occupi della gestione e delle pulizie, separando la gestione dell’Auditorium dalla gestione del bar (non si può far bene tutto). E’ anche ipotizzabile istituire una specie di club dei soci onorari che, in cambio di una quota annuale hanno diritto a particolari promozioni alla partecipazione di serate esclusive, a pubblicazioni di pregio, ecc.

Biblioteca

Far diventare la biblioteca vera piazza del sapere, in grado di adempiere in pieno alle sue funzioni di agenzia informativa, educativa e formativa di tutti i cittadini.
La biblioteca ha grandi potenzialità per espandere la sua azione in collaborazione con la scuola, le associazioni, le parrocchie. Può favorire la crescita dello sportello informativo sulla grande guerra.

Può organizzare l’offerta culturale di Piovene Rocchette nel senso più ampio.

Valutare la fattibilità di un intervento di ampliamento dei locali o di individuazione di una nuova sede.

Musica

La musica è un vero e proprio giacimento culturale per Piovene Rocchette. La scuola media è stata una delle prime ad offrire l’indirizzo musicale, l’Istituto Civico Musicale ha una tradizione antica, a Piovene Rocchette esistono due eccellenze acclamate in campo coristico (Coenobium Vocale, Ensemble La Rose), a Piovene c’è l’unica orchestra swing del vicentino, nella nostra città risiedono docenti del conservatorio e perfino l’Università popolare promuove la musica per non addetti. In questo humus culturale stanno nascendo giovani promesse della musica con respiro internazionale.

gemmaLa futura amministrazione si troverà tra le mani un gioiello prezioso che attende solo di essere valorizzato.

L’amministrazione ha il compito di agevolare tutte le iniziative che già esistono, favorirne lo sviluppo.

Le associazioni musicali devono essere promosse dal Comune dando così forza all’immagine collettiva di Piovene e potenziando l’informazione circa la nostra offerta musicale. Analogamente deve essere fatto per le altre produzioni artistiche di Piovene (Piovene Teatro, ecc.).

Cultura culture

Promuovere il rispetto delle regole di convivenza tra persone di altre lingue e che provengono da altre culture. Attraverso l’organizzazione di corsi di lingua italiana, promuovere la conoscenza delle nostre regole. Il corso di lingua italiana deve comprendere nozioni di educazione civica, norme per il riciclaggio e lo smaltimento dei rifiuti.

L’estensione dei corsi di lingua ai bambini in età prescolare può dare molti vantaggi ai ragazzi dei primi anni di scuola che non dovranno più rallentare i ritmi scolastici per attendere coloro che hanno difficoltà linguistiche.

Il rapporto con lo straniero è anche occasione per raccogliere e raccontare storie (vedi sopra: Valorizzazione e promozione della storia).

Istituzione di uno sportello informativo sulla grande guerra

GGL’anno prossimo (2015) cadrà un secolo dall’entrata in guerra dell’Italia. In tutta Europa si festeggia il centenario tramite la messa in campo di una grande offerta culturale. Seppur in ritardo anche il vicentino sta promuovendo il suo territorio che ospita un’infinità di scenari relativi alla Grande Guerra.

Gli scenari di guerra vanno dall’altipiano dei Sette Comuni, ai forti della Valle dell’Astico, al Novegno, ai Monti Maggio e Majo nei comuni di Posina e Laghi, allo straordinario scenario del Pasubio.

Quello che è sfuggito all’attuale amministrazione è che tutti coloro che vorranno raggiungere queste località dovranno tutte passare dal casello autostradale di Piovene Rocchette.

Piovene GG Esporta

E’ necessario accreditarsi al più presto con il Comitato Regionale Veneto per le Celebrazioni del Centenario della Grande Guerra per essere tenuti in considerazione al momento dell’organizzazione degli eventi.

In collaborazione con l’ufficio IAT di Schio è necessario organizzare l’offerta turistica a Piovene Rocchette mediante l’apertura di uno sportello informativo che funga da centro informativo per tutti gli scenari di guerra.

Questo sportello deve diventare il primo nucleo di un sportello turistico per tutta la valle dell’Astico e possibilmente per la valle del Leogra e l’Altipiano (informazioni sulla neve, sui percorsi, sulla ricettività).

Vedi anche Centralità e sviluppo

Siti che si occupano della geografia della prima guerra mondiale

http://www.itinerarigrandeguerra.it/it/25811/Veneto

http://www.ecomuseograndeguerra.it/veneto/

http://www.centoannigrandeguerra.it/mappa/

http://www.grandeguerra100.it/

Annunci

One thought on “SCUOLA CULTURA STORIA

  1. Ottime idee, ottime proposte! Credo siate sulla strada giusta: partendo dalla cultura, dalla divulgazione delle idee e della storia del territorio, con annessi e connessi, si potranno risolvere molti altri problemi emersi nei vari dibattiti…
    Daniela

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...